CALVIZIE FEMMINILE, PERCHE’ RASSEGNARSI?

La calvizie colpisce oltre 4 milioni di donne italiane. Molte possono essere le cause, ma la domanda è una sola: perché una donna deve accettare passivamente la calvizie e condannarsi all’infelicità?
Alopecia androgenetica donna
C’è davvero qualcuno che pensa ancora che l’alopecia, ovvero il diradarsi e la perdita progressiva di capelli, sia un problema solo maschile? Il fatto che incida di più sulla popolazione maschile non significa che l’alopecia femminile sia un problema serio e che le donne siano al riparo da questa eventualità. Con conseguenze imprevedibili o talvolta ingovernabili.

 

Le cause della calvizie femminile

Le cause della calvizie femminile possono essere molteplici, e possono avere cause proprie o scaturire da eventi della vita. Il post gravidanza, ad esempio, è un classico caso di esordio. Così come un periodo di stress lavorativo o causato dalla perdita del lavoro. In altri casi, la calvizie può interessare le adolescenti, le giovani donne o le donne in una fase successiva della vita con l’arrivo della menopausa. L’alopecia androgenetica femminile si lega a fattori come l’ipersensibilità e l’equilibrio ormonale, in particolare alla variazione del livello degli estrogeni: quando cala il livello degli estrogeni, la calvizie può aumentare.

Conosciamo inoltre l’alopecia da chemioterapici, quella perdita dei capelli dovuta alle terapie farmacologiche nella lotta al cancro: per fortuna è spesso un’alopecia transitoria ma che va ad aggiungersi un problema già grave. Esistono anche cause nutrizionali, in cui la calvizie scaturisce da carenze di vitamine e di minerali, conseguenza di una dieta alimentare non equilibrata. In definitiva, di alopecia si guarisce.

 

Dai propri capelli alla propria felicità

La questione è delicata ma in fondo anche semplice, ed ha a che fare con la sensibilità femminile e con il sacrosanto diritto alla felicità: perché accettare passivamente una condizione di alopecia areata o androgenetica e rassegnarsi alla propria infelicità?

Sì, perché è evidente che la perdita di capelli nella donna abbia un impatto psicologico forte: mette in crisi le proprie certezze, offusca la propria immagine, apre interrogativi sulla femminilità. C’è chi la maschera indossando cuffie, chi bandane o altre ricorrendo ad altri escamotage di breve durata. Tutti espedienti di corto respiro, che non risolvono il problema.

Ogni donna ha diritto al sentirsi bella, a sentirsi a suo agio con il proprio corpo e la propria immagine.  Ogni donna ha diritto alla propria felicità, e l’unico modo per raggiungerla è rimuovere tutti gli ostacoli che si mettono in mezzo tra lei e la sua legittima felicità.

 

Da dove cominciare

Quindi, da dove iniziare? È importante partire dalla consapevolezza che le cose possono e debbono cambiare. E fare leva sull’intelligenza vitale del pensiero femminile, su quella capacità tutta femminile di ascoltare il proprio io, di prendersi cura di sé con capacità di ascolto e responsabilità.

Esiste una cura definitiva per l’alopecia? Ogni caso è un unicum, di conseguenza non esiste una soluzione standard e valida per tutte. Il primo passo è farsi visitare da uno specialista, che inquadri il problema e suggerisca un trattamento specifico. Sia in caso di alopecia androgenetica, sia in quelli di alopecia areata, esistono diversi trattamenti specifici che possono contribuire al rinvigorimento dei capelli, favorirne la ricrescita o rallentare la loro caduta.

 

Il G Check-Up di Istituto Giglio per le donne

Il G Check-up è la soluzione ottimale per capire le cause e trovare la terapia migliore.

30 anni di esperienza, 11 sedi italiane, decine di migliaia di trattamenti effettuati: è questa la forza di ISTITUTO GIGLIO, operatori in tricologia professionisti ed esperti che lavorano ogni giorno per il benessere dei capelli di donne e uomini di tutte le età.

Il primo passo è il G Check-up, una diagnosi del problema e le innovative soluzioni che ISTITUTO GIGLIO mette a disposizione. Individuato il problema, si valuta la soluzione migliore e si concorda quale trattamento fare. Risolvere il problema dei capelli è migliorare la propria vita sociale, è avere a cuore la propria serenità emotiva, sentirsi più tranquilli e sicuri nella vita di tutti i giorni. Avere una vita migliore! Combattere la caduta dei capelli e la calvizie è prendersi cura di sé stessi, fino in fondo.

 

Prenota oggi il tuo G Check-up chiamando il numero verde 800134787 o compila il form della sede più vicina cliccando QUI