Esame Cute e Capelli *fino al 31/12/2019

CADUTA CAPELLI DONNE: LA CALVIZIE FEMMINILE

Caduta capelli donne: la calvizie femminile è in aumento

Caduta capelli donne: la calvizie femminile è in aumento, sia a causa di fattori legati all’organismo sia a causa di fattori che prevengono dall’esterno. In questi ultimi rientrano tutte le cause legate a fattori ambientali. Per cause ambientali della caduta capelli femminile intendiamo soprattutto l’inquinamento e trattamenti cosmetici errati, troppo aggressivi o eccessivamente ravvicinati nel tempo. Tra le cause legate all’organismo invece, vi sono lo stress, repentini cambiamenti ormonali, l’alimentazione o eventuali patologie. La calvizie femminile, è comunque un problema molto serio. La perdita dei capelli nelle donne infatti può generare scompensi psicologici per motivi culturali, che inducono le donne a percepire il diradamento dei capelli come un ostacolo alla propria femminilità.

 

Caduta capelli e calvizie femminile

CADUTA_CAPELLI_DONNE_CALVIZIE_FEMMINILE

Nella calvizie femminile a differenza della caduta capelli maschile, l’ereditarietà dell’alopecia tra le donne è tra le cause minori. Nelle donne infatti gli squilibri ormonali dovuti all’ereditarietà interessano principalmente le donne in menopausa. A lavorare a favore del benessere dei capelli femminili infatti ci sono gli estrogeni, il principale ormone femminile, che contrasta gli androgeni, principali maschili. Grazie a questo equilibrio ormonale, i follicoli piliferi tendono ad essere maggiormente protetti.

 

 

 

Caduta capelli a carattere transitorio

La caduta capelli nelle donne può avere caratteristiche di tipo transitorio, cioè passeggero. In questi casi, la tempestività con cui correre ai ripari è fondamentale poiché intervenendo con la soluzione appropriata è possibile ristabilire il benessere del cuoio capelluto, dei follicoli piliferi e del capello. Attraverso un G Check-up nei centri tricologici specializzati di Istituto Giglio è possibile attraverso l’esame di cute e capello indagare sulle origini della caduta capelli e trovare la soluzione per superare il problema e non arrivare a casi di calvizie femminile. Molte donne infatti sottovalutano i sintomi della caduta capelli e si affidano a rimedi casalinghi o all’uso di prodotti commerciali. Questi ultimi se non adeguatamente consigliati da un esperto possono fare più male che bene. Anche le lozioni per la caduta capelli, quando scadenti o non indicate al proprio caso specifico, possono peggiorare il delicato equilibrio dei tessuti.

È quindi consigliato, in presenza di pruriti alla testa o dolori al cuoio capelluto, di capelli grassi o forfora, di contattare il centro tricologico Istituto Giglio più vicino a casa propria. Sottoporsi al G Check-up, esame di cute e capello, è gratuito: inoltre l’esame è breve e consente di agire sul capello in maniera mirata e naturale.

 

Alopecia androgenetica nelle donne

L’alopecia ereditaria o androgenetica è un fenomeno che sebbene in proporzioni minori, colpisce anche la donna. Questo può succedere a causa dell’ormone androgeno, che può essere presente in quantità maggiori anche nella donna. Infatti fenomeni come la menopausa, l’avanzamento dell’età o fattori di tipo genetico possono aumentare il numero di questi ormoni, determinando una maggiore caduta capelli e in alcuni casi veri e propri fenomeni di calvizie femminile. Casi di calvizie nelle donne possono comunque essere risolti grazie all’innovativa e rivoluzionaria soluzione Bio Pelle iHair. Una seconda pelle naturale e non invasiva, che restituisce alla chioma nuovi capelli in modo naturale.

 

WordPress Video Lightbox