Esame Cute e Capelli *fino al 31/12/2019

Alopecia: Cause, soluzioni e tipi di alopecia

Alopecia è una patologia molto diffusa e si tratta di un processo che può portare alla caduta dei capelli. Il disturbo dell’alopecia si palesa sul cuoio capelluto sotto diverse forme e può essere causata da molteplici fattori.

 

Cos’è l’Alopecia

L’alopecia è un fastidio che può interessare diverse parti del corpo, non limitandosi al cuoio capelluto, anche se, proprio quest’ultimo rappresenta la zona che tra tutte rende più evidente la presenza del problema. L’alopecia maschile è la più riconoscibile, ma negli ultimi anni anche quella femminile ha cominciato a diffondersi, colpendo anche soggetti sotto i 30 anni.

 

Le cause dell’alopecia

Nella maggior parte dei casi la causa scatenante dell’alopecia è da ricercarsi nella genetica, anche se un impatto molto forte sulla comparsa del problema è dato anche da eventi esterni che possono essere portatori di stress per l’individuo colpito e, di conseguenza, per il suo cuoio capelluto e per i capelli stessi. Agenti esterni di natura psicologica e fisica hanno molta influenza sulla comparsa della problematica .

Di seguito le principali cause di Alopecia:

• CAUSE GENETICHE: nel caso in cui si tratti di alopecia androgenetica;

• CAUSE ORMONALI: quando è coinvolta la tiroide o ci sono disfunzioni relativi all’ipofisi o al testosterone;

• CAUSE NUTRIZIONALI: può essere generata molto spesso da carenze nutrizionali, poiché, l’alimentazione gioca un ruolo determinante;

• CAUSE PSICOLOGICHE: periodi prolungati di stress causati da traumi o depressione portano alla caduta di capelli causando un grave diradamento del cuoio capelluto;

• CAUSE CHIMICO-FAMACOLOGICHE: forti cure chimico-farmacologiche come la chemioterapia, cure per insufficienza cardiaca, oltre ad antidepressivi contribuiscono alla perdita dei capelli.

I diversi tipi di Alopecia

ALOPECIA
Esistono diversi tipi di alopecia dunque, causati da fattori diversi e che presentano complicazioni e soluzioni differenti.  Vi sono tipi di alopecia irreversibile, come ad esempio l’alopecia cicatriziale, dove i follicoli piliferi perdono la loro capacità di rigenerarsi e arrivano alla completa atrofizzazione. Esistono anche casi di alopecie “temporanee”, ovvero casi in cui il follicolo non essendo atrofizzato è in grado di dar vita ad un nuovo capello.

ALOPECIA SEBORROICA: causata da una produzione abbondante di sebo, che andando ad occludere il canale follicolare rallenta il flusso microcircolatorio, bloccando di conseguenza la normale crescita del capello;

ALOPECIA PITYRIANICA O DA FORFORA: la forfora se non curata, ispessisce il cuoio capelluto arrecando danni a livello del bulbo pilifero;

ALOPECIA UNIVERSALE: questo tipo di alopecia provoca la perdita di tutti i capelli e di tutti i peli del corpo;

• ALOPECIA CICATRIZIALE SECONDARIA A LUPUS ERITEMATOSO: questo tipo di alopecia distrugge i follicoli portando alla cicatrizzazione dell’area interessata compromettendone l’eventuale riproduzione;

• ALOPECIA ATTINICA (DA RADIAZIONI): lunghe esposizioni ai raggi ultravioletti e ai raggi X, possono compromettere irreversibilmente il benessere del cuoio capelluto portando alla calvizie;

• ALOPECIA SENILE: La senescenza dell’organismo porta all’estinzione e all’atrofia del capello.

ALOPECIA DA STRESS: una delle forme di alopecia più comuni e tra quelle a cui è più facile porre rimedio è quella causata da stress e ansia. Tale forma provoca l’azione vasocostrittrice del follicolo;

ALOPECIA AREATA: questo tipo di alopecia si distribuisce su aree circoscritte. Nel caso in cui questo tipo di alopecia interessa zone più ampie viene definita alopecia universale, compromettendo: barba, ciglia e sopracciglia;

 

Le soluzioni di Istituto Giglio per l’alopecia 


Istituto Giglio propone diverse soluzioni per combattere l’alopecia, di qualsiasi forma essa sia. Per quanto riguarda la forma di alopecie temporanea, ad esempio, è possibile intervenire con la Low Level Laser Therapy, una terapia tra le più efficaci e all’avanguardia nella lotta contro la calvizie. La terapia consiste nel sottoporre la zona interessata a sedute di raggi laser che, combinati con raggi infrarossi, penetrano nel cuoio capelluto per andare a stimolare i follicoli piliferi ancora attivi e favorirne la riproduzione.

Per quanto riguarda le persone colpite da altri tipi di alopecie, le soluzioni di Istituito Giglio prevedono sia l’autotrapianto che l’innovativa procedura Biopelle iHair. L’autotrapianto può essere effettuato sia con tecnica F.U.T (Follicolar Unit Transplantation) che con tecnica F.U.E (Follicolar Unit Extraction).
La prima consiste nel prelievo di una losanga di cuoio capelluto (chiamata STRIP) dall’area individuata come donatrice per il trapianto. L’area da cui sarà estrapolata la STRIP verrà poi suturata con una cicatrice sottilissima, tanto da essere invisibile persino con i capelli corti. Utilizzando questa tecnica di possono avere percentuali di attecchimento piuttosto alte rispetto all’altra tecnica.
Con la tecnica F.U.E vengono prelevate direttamente unità follicolari dalla zona donatrice. Questa tecnica, che viene utilizzata oltre 20 anni sia da chirurghi stranieri che italiani, prevede l’utilizzo di piccoli bisturi circolari che possono essere utilizzati a mano o, in alternativa, con un sistema motorizzato.

Bio Pelle iHair, invece, è una soluzione innovativa proposta da Istituto Giglio alle persone che soffrono non soltanto di alopecia, ma che hanno subito traumi che hanno portato alla perdita dei capelli o che hanno perso i capelli a causa di incidenti, ustioni o infortuni sul lavoro. Le persone che decidono di affidarsi ad Istituto Giglio in questo percorso vengono affiancate per l’intera durata del processo da personale altamente qualificato che si dimostra essere anche un valido aiuto nella scelta dello styling più adatto alla persona che sta facendo quel tipo di percorso.
Il metodo BioPelle iHair può essere eseguito sia con tecnica graduale, sia in un’unica sessione.

Post Correlati

WordPress Video Lightbox