Esame Cute e Capelli *fino al 28/02/2019

Caduta capelli: lo shampoo può influire?

Caduta capelli: come lo shampoo condiziona il benessere della cute

Caduta capelli: lo shampoo può influire sul numero di capelli che perdiamo? In linea di massima no. Ma anche lo shampoo rientra fra le azioni quotidiane che compiamo e che in qualche modo può influire sul benessere della cute e del capello. In commercio esistono molti prodotti per la detersione dei capelli ed è  fondamentale scegliere lo shampoo più affine al tipo di capelli e al tipo di cute che si  possiede per evitare danni o peggiorare le criticità. Nello specifico è importante conoscere le caratteristiche del proprio cuoio capelluto scegliendo quello o quelli più adatti anche in base alle proprie abitudini. Per esempio, chi lavora in un ambiente con polveri e oli volatili che si depositano sui capelli o chi fa sport quotidianamente ha la necessità di lavare i capelli tutti i giorni, utilizzerà uno shampoo delicato per lavaggi frequenti. Se allo sporco ambientale si associa una cute seborroica o che presenta forfora, il consiglio è di alternare uno shampoo specifico ad uno delicato. Esistono poi shampoo idratanti, volumizzanti, coloranti  che oltre a detergere delicatamente la cute, agiscono anche sul benessere delle lunghezze.

Caduta capelli: come usare lo shampoo

Per evitare di sovraccaricare la cute e provocare fenomeni di caduta capelli, è indispensabile effettuare un buon risciacquo su cute e capelli prima di utilizzare lo shampoo, che quindi si applica su capelli bagnati, preferibilmente con acqua tiepida. Gli shampoo di buona qualità in genere sono piuttosto concentrati, per cui basta una piccola dose versata sul palmo della mano e quindi applicata  in modo uniforme su tutta la cute massaggiando con i polpastrelli senza grattare. Se è passato qualche giorno dall’ultimo lavaggio è bene fare una seconda passata, magari utilizzando uno shampoo specifico per la cute la prima e uno shampoo volumizzante o specifico per le lunghezze alla seconda. E’ comunque sufficiente lasciare agire lo shampoo qualche minuto prima di risciacquare. Per dare maggiore forza alla cuticola e rendere più liscia la fibra capillare, è bene terminare il risciacquo con acqua fredda per una finitura brillante.

Se nonostante questi accorgimenti, vi accorgete di una caduta capelli anomala con relativo diradamento, non prendetela alla leggera. Sono molte le cause che possono determinare la caduta capelli, ed è importante (nella maggior parte dei casi) agire tempestivamente o meglio, preventivamente.

Attraverso il G Check-up potete fare un esame di cute e capello in grado di fornirvi un quadro generale dello stato di benessere della vostra cute e dei vostri capelli. Solo in un secondo momento e solo dopo aver conosciuto le cause della caduta capelli, potrete capire come agire. Istituto Giglio offre tre soluzioni alla calvizie e alla caduta capelli:

Scoprili tutti e prenota la tua prima consulenza gratuita attraverso il numero verde 800 134 787  o attraverso il Form del sito web, o segui i nostri aggiornamenti sul benessere dei capelli sui Social

Instagram e Facebook.

Troverai tutto sulla caduta capelli!

 

Post Correlati