Esame Cute e Capelli *fino al 31/12/2019

Caduta capelli in estate? Previenila.

Caduta capelli: per chi soffre di perdita dei capelli e/o diradamento, l’arrivo della stagione estiva rappresenta un momento di paura ed ansia legate ai problemi della cute. Il pensiero di ritrovarsi a perdere considerevoli quantità di capelli durante una giornata in spiaggia o che, dopo una nuotata in piscina, i capelli rimangano imprigionati nella cuffietta, o bruciarsi il cuoio capelluto, è un incubo senza pari, e fonte di forte stress.

La caduta dei capelli è infatti fonte d’imbarazzo per chi ne soffre, e spesso causa di numerose limitazioni a cui i soggetti colpiti si auto sottopongono per evitare di sentirsi esposti e apparire poco gradevoli. Così si evitano situazioni potenzialmente piacevoli e di svago e ci si isola. Un comportamento che genera un meccanismo negativo per il benessere generale della persona e che trasforma un problema di capelli in un problema sociale.

Fortunatamente però non è più necessario evitare situazioni estive come un bagno a mare o un tuffo in piscina. Non solo perché è possibile prevenire la caduta dei capelli in estate, ma anche perché se il diradamento o la calvizie sono già in corso, ci sono soluzioni per recuperare i capelli in modo non invasivo, dolce e in grado di garantire la massima naturalezza e serenità.

Prevenire la caduta dei capelli in estate

I raggi solari possono avere effetti particolarmente deleteri sui nostri capelli: l’esposizione al sole, infatti, sottopone il cuoio capelluto ad un forte stress ossidativo che, combinato al ricambio fisiologico dei capelli, causa una maggiore caduta di questi ultimi rispetto agli altri periodi dell’anno. Per esempio l’autunno, stagione famosa per il ricambio dei capelli con relativa caduta. La troppa umidità, la secchezza del clima, l’acqua di mare e la sabbia poi, contribuiscono ad accrescere lo stress del bulbo pilifero. Altro fattore da non sottovalutare, inoltre, è l’azione del cloro nel caso di frequenti bagni in piscina.

Per prevenire l’azione deleteria di questi fattori sul cuoio capelluto, è possibile prendere alcuni piccoli accorgimenti, come ad esempio:

  • Sciacquare i capelli subito dopo il bagno a mare o in piscina, in modo che non si accumulino e rimangano sul cuoio capelluto cloro e sale.
  • Evitare shampoo aggressivi e preferire sempre prodotti specifici a base di oli essenziali naturali, come quelli studiati dai Laboratori di Istituto Giglio.
  • Bere molta acqua per favorire l’idratazione dell’organismo e, quindi anche del cuoio capelluto.

Esistono poi dei prodotti specifici per prendersi cura di capelli fragili e più sensibili ai rischi della stagione estiva per la caduta, ma, per una soluzione che sia più sicura e, soprattutto, definitiva, è possibile scegliere di affidarsi a trattamenti tricologici specifici.

caduta_capelli_estate

 

Le nostre soluzioni contro la caduta dei capelli d’estate

Grazie alle soluzioni Bio iCare e Biopelle iHair, Istituto Giglio offre a chi soffre di calvizie e caduta dei capelli la possibilità di liberarsi dalle paure legate a questa condizione e che spesso rendono difficile vivere la stagione estiva con serenità.

Bio iCare, per esempio, è un trattamento laser combinato con infrarossi che rappresenta il metodo più efficace ed innovativo per combattere la caduta dei capelli.

La Low Level Laser Therapy sfrutta l’utilizzo di un’apparecchiatura in grado di stimolare i follicoli piliferi in sofferenza attraverso la combinazione di raggi laser ed infrarossi a lunghezze d’onda alternate di bassa potenza, emanate da diodi.

Mediante questo trattamento per nulla invasivo e del tutto indolore, il raggio laser che penetra nel cuoio capelluto riattiva i follicoli piliferi, ridando, seduta dopo seduta, sempre maggiore vigore ai capelli, che torneranno ad essere folti e resistenti.

Biopelle iHair, invece, è la soluzione per la calvizie. Può essere eseguita sia in unica seduta che gradualmente, andando in questo caso ad aggiungere quantità variabili di capelli volta per volta, in modo da dare l’impressione che, nell’arco di 4/8 mesi, i capelli siano ricresciuti.

Entrambe le soluzioni proposte da Istituto Giglio sono due concrete soluzioni per restituire a chi le sceglie, sicurezza in sé stessi e la voglia di infilare un costume e andare in spiaggia per godersi l’estate senza più ansie e paure legate alla caduta dei capelli o alla calvizie.

Post Correlati

WordPress Video Lightbox