Esame Cute e Capelli *fino al 31/12/2018

Cura dei capelli: gli errori più comuni

Cura dei capelli: gli errori e i comportamenti corretti

Cura dei capelli: ovvero tutte le azioni quotidiane che compiamo ormai quasi senza neanche pensarci per prenderci cura dei nostri capelli e del loro aspetto. La cura dei capelli è importante non solo per migliorarne il benessere fisiologico, ma anche per evitare di incorrere in degenerazioni di piccole problematiche che (se e quando trascurate troppo a lungo) possono portare a diradamento e caduta capelli. 

 

Talvolta può succedere che involontariamente o senza saperlo ci prendiamo cura dei nostri capelli nel modo sbagliato adottando abitudini dannose sia per il capello sia per il cuoio capelluto. Attraverso l’esperienza dei nostri consulenti e le testimonianze di chi si rivolge ai centri di Istituto Giglio, abbiamo selezionato e raccolto gli errori più comuni e diffusi e i relativi comportamenti corretti per il benessere di cute e capello.

Ecco alcuni esempi:

 

Spazzolare i capelli durante o dopo lo shampoo. Meglio spazzolarli prima per evitare che si annodino durante il massaggio con acqua e shampoo, questo evita ai nodi di formarsi e ai capelli di essere strappati durante la spazzolatura.

Pettinare solo le punte è un errore! È necessario massaggiare con la spazzola anche il cuoio capelluto per stimolarne la circolazione, ma allo stesso tempo ricordate di utilizzare spazzole di buona qualità e movimenti delicati in modo da non traumatizzare la cute.

Strofinare i capelli con l’asciugamano è un errore: meglio tamponare i capelli bagnati per evitare l’effetto crespo.

 

– Non utilizzare la piastra sui capelli umidi o bagnati. In questo stato i capelli sono più deboli e potresti, dunque, danneggiarli. Usatela invece alla fine della piega dopo aver messo sulle lunghezze un prodotto protettivo e usando una piastra con temperatura regolabile.

– Non spruzzare la lacca prima della piastra, potresti procurare un danno alla tua chioma. Scegliete invece prodotti emollienti e protettivi come oli o creme: mantengono la piega, rendono il capello brillante e nutrito.

Attorcigliare i capelli per scaricare la tensione: i capelli si indeboliscono e in alcuni casi possono arrivare a miniaturizzarsi fino ad arrivare alla caduta e al diradamento.

 

Per verificare lo stato di benessere dei tuoi capelli e cominciare un percorso appropriato puoi prenotare G-check up, l’esame gratuito di cute e capelli.

Leave a comment