Alopecia da trazione. Che cos’è e che cosa la causa?

L’alopecia da trazione è una patologia che si manifesta con la perdita di capelli. Di solito la si può vedere nella zona temporale e frontale della testa ed è dovuta ad una tensione prolungata o ripetuta sul follicolo.
alopecia-da-trazione-1-672x372

L’alopecia da trazione è una patologia che si manifesta con la perdita di capelli. Di solito la si può vedere nella zona temporale e frontale della testa ed è dovuta ad una tensione prolungata o ripetuta sul follicolo.

La trazione può provocare infiammazione intorno al follicolo. Tale infiammazione porta, con il tempo, ad una miniaturizzazione dei follicoli capillari.

Quali sono le cause di questa forma di alopecia?

Fra le cause che possono provocare questa patologia troviamo:

  • Legature ai capelli;
  • Spazzolate eseguite nello stesso punto e nello stesso verso;
  • Extension e trecce;
  • Tricotillomania.


Questa forma di alopecia è l’unica prevedibile. È sufficiente non compiere tensioni per evitare danni ai follicoli e di conseguenza la comparsa di chiazze.

Quali sono i rimedi per questa patologia?

Per risolvere questa patologia bisogna eliminare il problema che provoca la patologia il prima possibile. Individuando il problema si interviene per non far nascere la patologia.

Nel caso in cui sia già presente l’alopecia da trazione è necessario eliminare il vizio di cui una persona spesso è succube. In alcuni casi è necessario chiedere l’aiuto di uno specialista.

Per ridurre la probabilità di contrarre l’alopecia da trazione possiamo evitare di utilizzare prodotti chimici aggressivi, colle e la stiratura.

Chiunque aveva perso il sorriso e temeva per la salute dei loro capelli e per il rischio di poter diventare calve ora non hanno più paura.
Grazie al nostro G Check-up hanno individuato il loro problema ed in seguito lo hanno risolto insieme a noi di Istituto Giglio.

Open Days della Prevenzione 2021: fino al 30 novembre, le prime 150 persone, per ogni sede, che prenoteranno il loro G Check Up potranno usufruire della visita in maniera totalmente gratuita.