anomalie fusto capelli

Capelli affusolati

Cosa sono i capelli affusolati e quali sono le cause.

I capelli affusolati rientrano nella categoria delle anomalie del cuoio capelluto.
Questa tipologia di capelli presenta restringimenti irregolari lungo il fusto, il che indica un rallentamento temporaneo e ripetuto dell’attività riproduttiva delle cellule della matrice del pelo. Si tratta di un’ anomalia acquisita, le cui cause possono essere diverse. Tra queste ci sono sicuramente l’ utilizzo di farmaci citostatici (antibiotici, antimitotici, antimetaboliti), malattie febbrili, ulcera peptica, alopecia areata e tricotillomania.

Una variante dei capelli affusolati è il fenomeno di POHL-PINKUS. In questo caso il restringimento è presente solo nella parte prossimale del capello e generalmente è collegato ad un intervento chirurgico, ad un’emorragia o all’insorgenza di una malattia sistemica, un trauma, ecc.

Un’altra variante sono i PELI A BAIONETTA. Quest’anomalia del capello, facilmente riscontrabili in chi soffre di ittiosi , è caratterizzata da un forte assottigliamento dello stelo che appare affilato e che è preceduto da un ingrossamento della corteccia.

Le anomalie del fusto sono spesso responsabili di alcune forme di alopecia e riconoscerle è importante per prevenire problemi più seri. Il nostro esame gratuito cute-capelli, G-Check up è in grado di descrivere le alterazioni più significative dopo una breve classificazione. Quest’esame viene effettuato da personale altamente classificato che, una volta analizzato lo stato di salute di capelli, proporrà la soluzione più appropriata ad ogni problematica.

http://www.istitutogiglio.it/prenota-il-tuo-g-checkup-gratuito/